Vivere a contatto con la natura

//Vivere a contatto con la natura

Vivere a contatto con la natura

Basta davvero poco per sentirsi felici e per farlo, a volte, bisogna guardare indietro. A quei tempi in cui, dopo un’intera giornata di lavoro, si rientrava a casa soddisfatti e, in totale armonia con la natura, ci si godeva la serenità del proprio nido.

Piccoli o grandi che siano, gli spazi verdi che circondano la nostra casa, in città o in campagna, rappresentano dei benefici assoluti per la nostra salute psico-fisica. Perché? È presto detto:

  • Vivere e fare attività all’aria aperta, respirando aria pulita, è importante sin da piccoli. Per crescere bene e mantenersi in forma, infatti, c’è anche bisogno di sporcarsi le mani ed esplorare ciò che ci circonda in piena libertà. Correre in mezzo al verde, stare nella natura, è uno stimolo incredibile a fare attività fisica e sviluppare una mentalità più aperta, curiosa e socievole.
  • Siamo arrivati a un punto in cui si ha la necessità di rallentare un attimo i ritmi quotidiani. Un aiuto potrebbe arrivare proprio dalla riscoperta di un rapporto con la natura ormai quasi perduta. Un modo per attingere da tutto il patrimonio ambientale, dalla cultura e dalla tradizione per costruirci un’identità più autentica, più personale.
  • Un importante studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, ha evidenziato come le persone che camminano abitualmente nei parchi, o comunque in mezzo al verde, mostrano un calo dei pensieri negativi. Vivere a contatto con la natura offre la possibilità di fare lunghe passeggiate rilassanti, ricongiungersi con sé stessi e dunque migliorare la qualità della vita stessa.

Insomma, non è un segreto che un ambiente sereno, dai colori accesi e dall’aria leggera, lontano dal chiasso, dai rumori incessanti e dall’inquinamento, comporti un miglioramento sostanziale del nostro stile di vita.

By | 2019-08-06T11:56:12+00:00 06 / 08 / 2019|Blog|