Rinforzo strutturale: il metodo Cam, salvavita per gli edifici.

//Rinforzo strutturale: il metodo Cam, salvavita per gli edifici.

Rinforzo strutturale: il metodo Cam, salvavita per gli edifici.

Il sistema di rinforzo strutturale Cam è un’innovativa tecnologia per rinforzare gli edifici colpiti da sisma o danni provocati dal naturale scorrere del tempo. Agire prima che sia troppo tardi é possibile grazie a questo sistema, che utilizza nastri d’acciaio inox per proteggere e rinforzare la struttura.

Il cucito da applicare agli edifici

Non si tratta di uno scherzo, ma di un sistema rivoluzionario che richiama l’arte tessile, con l’uso dell’acciaio invece che del filo: il rinforzo Cam. Strumento salvavita per gli edifici esterni, è il sistema scelto da molti professionisti, ingegneri e architetti che, unendo le loro abilità a questa innovazione, diventano dei veri e propri sarti in campo edilizio.

Cos’è il rinforzo strutturale Cam

Il sistema Cam (Cuciture Attive dei Manufatti) è una particolare tecnologia di rinforzo strutturale per edifici privati e pubblici come scuole, ospedali, palazzi governativi e si presta anche al ripristino, in tempi brevi, di strutture danneggiate da catastrofi naturali: terremoti, alluvioni o smottamenti.   

Nascita del sistema Cam

Di uso ormai ultradecennale, il sistema di rinforzo Cam è stato ideato all’Università della Basilicata, in cui è stato testato e validato come un nuovo strumento per consolidare fabbricati esistenti, puntando alla semplicità di esecuzione. Pensato inizialmente per le strutture in muratura, negli anni si è rivelato una scelta vincente anche per quelle in calcestruzzo armato.

Materiale usato per il rinforzo strutturale

I materiali utilizzati nel sistema Cam sono dei nastri metallici in acciaio inossidabile che, senza uso di colle, vengono passati su vere e proprie “asole”, ovvero dei tagli nella pietra o in altri materiali di costruzione, distribuite nella parete e chiusi su se stessi attraverso giunture (solitamente delle piastre imbutite, di lamiera) che fungono così, da confinamento tridimensionale attivo e da gabbia di sostegno della struttura interessata. La leggerezza  e la flessibilità dell’acciaio lo rende un sistema non invasivo, perché non incrementa la massa dell’edificio, ma anche duraturo e facilmente reversibile. Inoltre, tutti gli elementi che compongono il sistema Cam sono prodotti all’esterno del cantiere.

 

Un sistema di rinforzo strutturale economico 

Il risparmio rispetto a una totale demolizione con il sistema Cam è assicurato, perché l’acciaio é molto flessibile ed economico, con la possibilità di rispettare gli impianti esistenti, salvaguardare i serramenti esterni ed interni.

 

Sistema Cam per strutture in muratura

Spesso le strutture in muratura si presentano caotiche e irregolari, con un legante ormai usurato ed elementi lapidei che tendono al collasso, oltre ad una bassa resistenza alle azioni orizzontali. Come agire? In questo caso, il sistema Cam con il suo reticolo tridimensionale, permette la compattazione della massa muraria, la connessione con gli elementi esterni con la creazione di un’armatura. Nelle strutture in cui sono presenti dei vincoli come la facciavista (facciate senza intonaco) o beni vincolati, nei quali ripristinare la finitura superficiale, si può agire con un intervento detto “sottotraccia”. Si tratta di tagli di spessore e profondità molto ridotti e limitati al punto in cui passano i nastri e dove vanno posizionate le piastre imbutite. La modalità sottotraccia, può essere applicata anche negli edifici in cui l’intonaco é in buone condizioni.


Rinforzo strutturale Cam per edifici colpiti da sisma

Per le abitazioni, ma anche per il ricco patrimonio storico d’Italia, fatto di opere artistiche e architettoniche, il sistema di rinforzo Cam rappresenta uno strumento prezioso per la conservazione del manufatto originario, aiutandolo a resistere alle spinte orizzontali degli eventi sismici. Un esempio di utilizzo della tecnologia Cam per i Beni Culturali in Sicilia è stata la Chiesa di San Nicolò l’Arena a Catania, soprattutto nel tamburo in cui i danni erano maggiori.

La storicità e la bellezza delle strutture va preservata e grazie all’alleato Cam niente è impossibile; la nostra azienda sta lavorando proprio a Pachino, su un edificio storico privato della piazza “Vittorio Emanuele”, per metterlo in sicurezza e rafforzarlo. Un piccolo orgoglio per la nostra squadra che, insieme ai tecnici specializzati Cam, sta affrontando questa impegnativa opera di consolidamento.

Se anche tu hai bisogno di un sistema di rinforzo per il tuo edificio, contattaci per un consulto del nostro specialista.

 

By | 2020-03-02T09:48:33+00:00 02 / 03 / 2020|Senza categoria|