“Custodiamo la memoria”, il nostro messaggio di forza e speranza ai cittadini di Pachino

//“Custodiamo la memoria”, il nostro messaggio di forza e speranza ai cittadini di Pachino

“Custodiamo la memoria”, il nostro messaggio di forza e speranza ai cittadini di Pachino

Celebriamo la città di Pachino con l’iniziativa “Custodiamo la memoria”, per dare un messaggio di forza e speranza. Scoprite tutti i dettagli d questo nostro gesto d’amore.

L’appartenenza territoriale è qualcosa che non si sente solo fisicamente, ma si prova con il cuore. Radicati nella straordinaria terra di Sicilia ed in particolare nella città di Pachino, abbiamo deciso di condividere un messaggio personale di forza e speranza con tutti i cittadini. È nata così l’iniziativa “Custodiamo la memoria”. Si tratta, di un viaggio indietro nel tempo ed un invito a guardare il futuro con ottimismo allo stesso tempo: attraverso delle foto storiche ed un  grande telo disposto in piazza Vittorio Emanuele, accanto alla Chiesa SS. Crocifisso, vogliamo dare il benvenuto e guarda dall’alto la città, unendo tutti sotto lo stesso cielo.

Il nostro messaggio personale in un grande telo alla città di Pachino

Per noi, abituati a costruire luoghi di condivisione, destinati ad accogliere il futuro di ognuno è importante voler lasciare un segno di ottimismo, soprattutto nei momenti delicati che stiamo vivendo; così, grazie all’aiuto di un team coeso, siamo partiti da una domanda: come lanciare un messaggio di forza, unione e bellezza? La risposta l’avevamo davanti agli occhi, o meglio, sotto i nostri piedi: la Sicilia. Da questa idea, siamo riusciti a realizzare un progetto grafico con Giuliana di Martino e Samuele Castiglione: dei cuori, che compongono l’immagine della Trinacria; ogni cuore, un luogo dell’Isola con i suoi abitanti legati gli uni agli altri. Abbiamo poi stampato questo simbolo su un grandissimo telo e  posizionato nella piazza di Pachino grazie al supporto di Digital Media, specialisti in stampa e copertura ponteggi.

Ravvivare la memoria storica

Terra abbondante, come vuole il significato del suo nome,  Pachino è una città con una tradizione culturale e artistica; per questo, abbiamo voluto mettere in risalto la sua bellezza dando spazio al suo patrimonio fotografico: con Iano Capodicasa, infaticabile memoria fotografica della città che ha condiviso con noi lo scatto che ritrae la piazza nel 1975,  al materiale dell’archivio di Maria Brancati e del sito “Custodiamo la memoria”, questo progetto nasce dalla condivisione corale dell’amore per questa città. Tutte le foto raccolte, sono state posizionate in pannelli installati, sempre nella piazza principale per ripercorrere, scatto dopo scatto, scene di vita quotidiana ed assistere ai tipici paesaggi rurali e le architetture di un tempo della nostra città.

La poesia portavoce del nostro messaggio

La città di Pachino è citata da Virgilio nell’Eneide e da Dante nella Divina Commedia;  così, nel nostro messaggio abbiamo voluto inserire anche un omaggio poetico, quello della poesia “Pachinu”, scritta da Maria Bugliarisi. Le sue parole in dialetto, trasmettono la ricchezza di questo “Lettu granni di lu suli tra cuscini di mari”, con i suoi simboli: dalle viti, alla Chiesa fino alla grotta di Calafarina.

 

“Custodiamo la memoria” è il nostro omaggio, fatto con un lavoro di squadra per la nostra amata città di Pachino e per i suoi abitanti, che trovano sempre il coraggio di rialzarsi senza mai mollare, con uno sguardo al futuro senza dimenticare il loro passato.

 

 

 

By | 2020-07-31T14:41:00+00:00 31 / 07 / 2020|Senza categoria|