Come separare una cucina dal soggiorno? Ecco 6 soluzioni

//Come separare una cucina dal soggiorno? Ecco 6 soluzioni

Come separare una cucina dal soggiorno? Ecco 6 soluzioni

L’open space ti sta stretto? Scopri come separare la cucina dal soggiorno con i nostri 6 consigli.

Cucina e soggiorno nello stesso spazio. Quante volte avete sognato di avere un open space a regola d’arte e quante, invece, vi siete ripromessi di non farlo mai più? Dai sogni alla realtà il passo è breve, perché se da un alto l’unione tra cucina e salotto può comportare maggiore convivialità e ambienti più luminosi, dall’altro lato incombono la nube di odori che rimane per giorni sui tessuti ed il disordine in cucina alla vista di tutti. 

Come rimediare, dunque, ad un open space che non piace più? Scopriamolo insieme.

 

1. Le pareti vetrate come soluzione per separare la cucina dal soggiorno

Quando parliamo di soluzioni per dividere la cucina dal salotto, una che può fare al caso vostro e che è diventata una vera e propria moda è quella dell’utilizzo di pareti vetrate. Sono elementi fissi ed apribili, con cornici perimetrali in alluminio, che ricreano uno spazio chiuso e dividono in modo definitivo la cucina. In questo caso vi sarà d’aiuto il consulto di uno specialista, perchè un lavoro di questo tipo richiede dei sistemi creati su misura e adatti alle altezze e larghezze della stanza. Altre soluzioni simili, potrebbero essere: 

  1. delle schermature fisse, per non avere una divisione troppo netta; 
  2. dei pannelli fissi con una o due ante scorrevoli in vetro;
  3. un piccolo muretto da integrare a metà altezza, nel caso avessi bisogno di una parte di sostegno al quale appoggiare il divano ad esempio. 

 

 2. Una porta scorrevole che separa gli spazi

Un’altra soluzione per separare la cucina dal soggiorno è la porta scorrevole. In questo modo potrete avere una divisione netta tra gli spazi anche senza il ricorso ad opere murarie, perchè dovrete installare e murare un cassonetto nella parete, da realizzare anche con il cartongesso. Tra i modelli che potete scegliere ci sono:

  • a due ante, che si aprono in direzione opposta;
  • trascinamento collegate tra loro tramite piastra inferiore;
  • scorrevoli esterno muro, che necessitano solo di binario (ed eventuale riloga) a parete o soffitto. 

 

3. Bancone, isola o penisola per separare la cucina dal salotto

Se avete una stanza grande, un’altra soluzione per seprare l’open space è la realizzaizone di un bancone, isola o penisola. Posizionare degli sgabelli per gli ospiti in modo da dare le spalle al soggiorno e avere la cucina di fronte, darà maggiore risalto a questa divisione. L’uso di luci pendenti dal soffitto su questo piano sarà un ulteriore tocco per esaltare l’idea di una separazione.

4. Separare attraverso i pavimenti ed i colori

Usare colori o materiali diversi per i pavimenti delle due zone è un altro piccolo stratagemma che punta sulla visione ottica che darà l’impressione di due ambienti divisi. Potete scegliere delle fantasie come maioliche o piastrelle di materiali diversi posizionate nei due spazi. In questo caso anche i colori giocheranno un ruolo fondamentale scegliendo tonalità diverse per la cucina ed il soggiorno.

 

5. Divisori verticali 

Un must che decisamente non va mai in vacanza è il divisore verticale, ovvero la libreria a giorno caratterizzata da scaffali aperti, senza fondo. Se lo spazio di casa non vi permette di avere una libreria di una stazza importante, allora potete scegliere dei divisori con listelli di legno, o strutture a nido d’ape o a reticolo, che creano una separazione visiva che lascia intravedere quello che sta dall’altra parte. 

6. I gradini per una separazione ottimale di cucina e soggiorno

Variare le altezze, anche se di poco, può rivelarsi la scelta vincente per creare una separazione tra due spazi. A questo stratagemma si può ricorrere grazie ad un gradino che creerà la distinzione che cercate e una volta superato il gradino, si arriva direttamente nella zona di ricevimento.

 

Hai un open space che vorresti cambiare, ma non sai da quale elemento partire? La nostra azienda, da oltre trent’anni nel campo dell’edilizia, saprà aiutarti nella scelta idonea da fare per separare la tua cucina dal soggiorno e trovare la soluzione ai tuoi spazi congiunti. Contattaci per un confronto ed un nostro tecnico specializzato ti guiderà nella soluzione che fa per te.

 

By | 2021-04-15T10:45:00+00:00 15 / 04 / 2021|Senza categoria|